SIMONA SOARES

Abbiamo incontrato SIMONA SOARES food blogger per UNA CHEF PER CASA un format social che sta riscuotendo un discreto successo tant’è che è stata già ospite su TELENORBA nei programmi PRONTO E’ PRONTO condotto da Max Boccasile e Carlo Maretti e MATTINO NORBA condotto da Mary De Gennaro. Potete guardare i suoi lavori qui.

Quando nasce Una Chef per Casa? Qual è la tua storia?

“Una Chef per casa” nasce da un desiderio profondo, da quella vocina interna che mi ha sempre interrogata, dal coraggio di darle ascolto e seguirla… Sono Barese di nascita e nel profondo del cuore, un cuore diviso a metà, perché le mie origini sono di Capo Verde, un meraviglioso arcipelago nell’Oceano Atlantico. Sono sempre stata una buona forchetta, sin da piccola, mi affascinavano molto le riviste di cucina, osservare chi cucinava e soprattutto ho sempre amato il momento conviviale dello stare tutti insieme a tavola. “La cucina è fantasia” questo mi diceva e dice tutt’ora il mio Papà, posso dire che lui mi abbia trasmesso la passione per la cucina! Ricordo ancora la mia prima ricetta preparata da sola, avevo credo 13 anni, l’ho scelta da una rivista (che ancora conservo) ho fatto la spesa e cacciato tutti dalla cucina. Era una pasta al forno bianca con le verdure. È stato davvero emozionante! E da lì ho iniziato ad occuparmi spesso di preparare la cena per la mia famiglia. Ho fatto un percorso di studi lontano dall’ambito della cucina… Dopo essermi diplomata come “Perito aziendale corrispondente in lingue estere”, ho tentato, superato e iniziato il percorso universitario in “Medicina e Chirurgia” e per mantenermi gli studi ho lavorato nella ristorazione… ed è da qui che posso dire che abbia iniziato a sentire quella “famosa vocina” che ho cercato di reprimere per anni! Fino a quando, in seguito ad una diagnosi ed un intervento a cui sono stata sottoposta, ho preso coscienza di cosa volevo veramente farededicarmi alla cucina, la mia vera passione, un salto nel vuoto senza nessuna paura e nessun rimpianto! Quindi mi sono lanciata in questa avventura sui social, guidata da un caro amico e dal sostegno fondamentale del mio compagno e della mia famiglia.

Quale è la tua ricetta più apprezzata?

Bella domanda… qui dovrei chiedere l’aiuto da casa… ma potrei azzardare a dirti la mia lasagna bianca di verdure!

Quella che invece che tu ami preparare e quella che ami invece mangiare?

Adoro preparare ricette salate, soprattutto gli antipasti, torte salate e rustici, i gyoza e le lasagne bianche. Mi piace molto l’idea di poter assaggiare tante piccole proposte. Quella che amo mangiare? Beh… di base mangio tutto, amo davvero tutti i tipi di cucina, quella barese è al primo posto! Ma chi mi conosce sa che ho un debole per un piatto semplicissimo, la pastina, rigorosamente i “semini”, con il formaggino o con il passato di verdure.

Dove trai ispirazione per le tue ricette?

Mi lascio molto guidare dall’istinto, dalla fantasia, dai piatti che vedo e assaggio, e dalla mia memoria gustativa! Penso costantemente al cibo, ed a come possano legare tra di loro gli ingredienti, i sapori e i colori. A volte l’ispirazione e le idee arrivano all’improvviso, mentre sono impegnata nel fare altro, quindi appena possibile scrivo o disegno l’idea, poi la rielaboro e mi metto all’opera con la preparazione, la registrazione e il montaggio della video ricetta.

Come riesci a conciliare vita privata e lavorativa ed essere sempre così positiva e sorridente?

Sono una persona molto solare e organizzata, cerco e trovo sempre, o quasi, una nota positiva in tutto quello che mi succede… Insomma vedo il bicchiere sempre mezzo pieno! Questo mi permette di affrontare e pianificare con serenità tutti miei impegni, senza che vadano ad inficiare sul privato. La possibilità di poter condividere le mie idee, e le mie ricette (senza alcuna pretesa di insegnamento) è davvero entusiasmante! Inoltre mi sono riscoperta incline al video editing.

L’esperienza legata al gusto più incredibile della tua vita?

Mmm… me ne vengono tantissime in mente, ma la più incredibile, che ricordo ancora come fosse ieri, è stata quando, da adolescente, ho preparato per la prima volta la salsa besciamella…ero felicissima del risultato e ho provato un’emozione indescrivibile nel riconoscere quel sapore inconfondibile che conoscevo solo grazie ai tetrapak del supermercato!

Hai un sogno nel cassetto?

Sono una sognatrice… per cui i miei sogni nel cassetto sono davvero tantissimi… ma uno dei tanti sono riuscita a realizzarlo: cucinare in televisione…Pazzesco!!!

Progetti per il futuro?

Pensare al futuro a lungo raggio mi ha sempre messo in difficoltà… ma posso dirti che il cantiere è in movimento… quindi… STAY TUNED!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *